Cessione del Quinto per insegnanti: un prestito che conviene

Cessione del Quinto per insegnanti: un prestito che conviene

by in CESSIONE DEL QUINTO

Tante sono le tipologie di finanziamento che popolano il mercato ma senza dubbio, per la categoria insegnanti, la Cessione del Quinto dello stipendio risulta la forma di prestito più conveniente.

Negli ultimi anni la Cessione del Quinto per gli insegnanti risulta il finanziamento più richiesto dalla categoria, perché caratterizzato da numerosi vantaggi, oltre ad una rapidità di gestione della pratica.

Cessione del Quinto per insegnanti: qual è la convenienza?

La Cessione del Quinto per gli insegnanti (riservata anche a dipendenti pubblici e privati e a pensionati) è una forma di prestito a tasso fisso che prevede che il rimborso della rata avvenga direttamente tramite trattenuta diretta in busta paga. Questo permette al beneficiario del finanziamento di non doversi preoccupare mensilmente della restituzione: sarà infatti il datore di lavoro a provvedere al pagamento. Una rata di un prestito con Cessione del Quinto, inoltre, non potrà mai superare un quinto dello stipendio.

Tra i tanti vantaggi di una Cessione del Quinto per insegnanti c’è anche quello di non dover presentare alcun giustificativo di spesa al momento della richiesta: la liquidità ottenuta, infatti, potrà essere utilizzata per qualsiasi evenienza, che sia un sogno da tempo nel cassetto o delle spese impreviste.

A differenza di tanti prestiti, la Cessione del Quinto permette anche a chi risulta cattivo pagatore o è stato pignorato, di ottenere il suo finanziamento, sempre senza giustificare l’utilizzo della somma richiesta.

Cessione del Quinto per insegnanti: come richiederla?

La Cessione del Quinto per insegnanti è molto semplice da richiedere. È possibile recarsi direttamente in filiale, chiamare il numero verde o richiedere online il proprio preventivo personalizzato. Un team di esperti consulenti finanziari studierà ogni singolo caso per assicurare ai clienti la soluzione più appropriata alle loro esigenze.

I documenti che solitamente vengono richiesti per dare il via alla pratica di finanziamento sono Documento d’Identità e Codice Fiscale, l’ultima busta paga, l’ultimo modello CUD e certificato di Stipendio.


Ti è stato utile questo articolo? Condividilo.

Potrebbero interessarti