cessione del quinto per stranieri

La documentazione per la Cessione del Quinto: l’iter procedurale

by in CESSIONE DEL QUINTO

Spesso per realizzare un progetto che ci sta a cuore e che non vogliamo, o non possiamo, più rimandare abbiamo la necessità di un aiuto economico. Il panorama dei prodotti finanziari oggi è molto vasto, ma il prestito più semplice da ottenere, se si è lavoratori dipendenti o pensionati, è il prestito con Cessione del Quinto.

La Cessione del Quinto è un prestito garantito, non finalizzato, la cui restituzione avviene tramite trattenute sullo stipendio o pensione che non possono superare un quinto degli stessi. Questo rende tutta la procedura molto più snella, senza dover fare bonifici bancari o pagare attraverso bollettini postali.

La documentazione per la Cessione del Quinto è facile da reperire.

Come per tutti i prestiti anche per i prestiti con Cessione del Quinto è necessario presentare una documentazione. È richiesta una modulistica semplice e veloce da preparare:

  • Documento d’Identità e Codice Fiscale;
  • Ultima busta paga o cedolino pensione;
  • Ultimo modello CUD;
  • Quota cedibile per i Pensionati;
  • Certificato di Stipendio o Attestato di Servizio.

Quest’ultimo è un documento fornito dall’amministrazione della propria azienda o ente e riporta la data di assunzione, gli anni di anzianità lavorativa, la retribuzione lorda e netta (annua e mensile), il TFR cumulato, le eventuali trattenute sullo stipendio per pignoramenti o per il pagamento di altri finanziamenti.

L’iter per la richiesta del prestito con Cessione del quinto non prevede che i documenti vengano richiesti tutti subito. Inizialmente viene fatta una valutazione di fattibilità, per la quale è necessario presentare solamente l’ultima busta paga e l’ultimo CUD.

Da questi documenti vengono ricavate informazioni quali la data di assunzione, la tipologia di contratto e informazioni sulla ditta, che permettono di valutare la fattibilità del prestito.

Cessione del Quinto: procedura veloce per una liquidità immediata.

In seguito, superata la prima fase con esito positivo, la pratica procede e si rendono necessari ulteriori documenti:

  • Documento d’Identità;
  • Codice Fiscale;
  • Certificato di Stipendio;
  • Per i cittadini stranieri, Permesso di Soggiorno in corso di validità e data di ingresso in Italia.

A questo punto viene predisposto il preventivo per accettazione e infine la stampa del contratto.

La procedura per un prestito con Cessione del Quinto è solitamente molto veloce, per questo è un tipo di finanziamento consigliato se si necessita di una liquidità immediata per far fronte a spese impreviste o progetti imminenti.


Ti è stato utile questo articolo? Condividilo.

Potrebbero interessarti