RICHIEDI ORA UN PREVENTIVO

Il preventivo è gratuito e richiede pochi minuti

Indice:

Dicembre è un mese in cui si inizia a pensare a tutte le spese da affrontare per trascorrere le feste in compagnia, attorno ad una tavola per i classici cenoni e pranzi e per rispettare quel tanto amato rito dei regali.

Possiamo dire che queste le consideriamo delle spese “piacevoli” quantomeno perché volte al nostro benessere e a quello di parenti e amici. Purtroppo però ad alleggerire il portafoglio, per una parte di contribuenti, arriverà il saldo dell’IMU – TASI.

RICHIEDI ORA UN PREVENTIVO

Il preventivo è gratuito e richiede pochi minuti

IMU – TASI scadenza 16 dicembre: le regole per il pagamento

Manca una settimana esatta alla scadenza; lunedì 16 dicembre sarà l’ultimo giorno per versare il saldo dell’IMU-TASI. Come in passato, anche quest’anno non riguarderà la prima casa, a meno che non si parli di un immobile di lusso.

Analizziamo nel dettaglio le opzioni:

  • SALDO PAGATO A GIUGNO: in questo caso è necessario verificare se l’aliquota pagata sia sempre la stessa anche adesso, perché succede che i Comuni pubblichino la delibera in ritardo. Se riscontriamo che l’aliquota è la medesima, fino a giugno 2020 possiamo stare tranquilli perché non è necessario fare niente. Se invece l’aliquota risulta diversa, bisognerà pagare la differenza. Per controllare l’aliquota si può visitare il sito del Ministero;
  • ACCONTO A GIUGNO: Si deve procedere come nel caso 1 per il controllo dell’aliquota. Solitamente la quota da saldare è identica a quella pagata a giugno quindi basterà replicare l’F24, stando attenti a specificare che si tratta di saldo e non di acconto;
  • CASA ACQUISTATA DURANTE IL 2019: Se l’acquisto è stato fatto prima del 16 giugno e risulta versato un acconto, allora si dovrà pagare per tutto questo secondo semestre. Se invece è stata acquistata dopo il 15 giugno, si verserà a saldo, solo il secondo semestre.

Come si paga l’IMU

Il pagamento dell’IMU può essere fatto:

  • F24 online sul sito della propria banca;
  • l’F24 può essere pagato in versione cartacea presso la posta o la banca;
  • Tramite bollettino postale allo sportello o sul sito delle Poste.

IMU – TASI cosa cambia con la Legge di Bilancio 2020

La legge di Bilancio 2020 ha interessato anche l’Imu – Tasi. La novità principale riguarda l’accorpamento di Imu e Tasi che prevederà l’abolizione della tassa sui costi indivisibili dei comuni.

Secondo le modifiche del testo della nuova Legge di Bilancio la nuova Imu 2020 sarà dell’8,6 per mille, aliquota che può essere rimodulata fino a 0 fino alla soglia massima del 10,6 mille.

La manovra prevede inoltre l’abolizione della TASI. Tutte queste novità sono contenute nell’articolo 5 del Disegno di Legge di Bilancio 2020.

RICHIEDI ORA UN PREVENTIVO

Il preventivo è gratuito e richiede pochi minuti