LA GUIDA ALLA CESSIONE DEL QUINTO PER PENSIONATI INPS ED INPS EX INPDAP

pensionati

Aldo R., 70 anni, Vicenza
pensionato

pensionati

Amedeo C., 65 anni, Bolzano
pensionato

pensionati

Evelina D., 72 anni, Como
pensionata

La Cessione del Quinto per pensionati è una soluzione semplice e vantaggiosa per tutti i pensionati che necessitano di un prestito. Grazie ad una speciale Convenzione INPS i tassi risultano agevolati rispetto ad un normale prestito.

Il prestito con Cessione del Quinto per pensionati può essere richiesto da pensionati INPS ed INPS ex INPDAP. La Cessione del Quinto della pensione è la soluzione di prestito più vantaggiosa per un pensionato, nonché la più comoda. Infatti, l’importo della rata viene detratto mensilmente, direttamente dall’ente pensionistico, dal cedolino della pensione. Questa modalità di restituzione permette al pensionato di non doversi preoccupare di alcuna scadenza.

Cessione del Quinto per pensionati: più vantaggi grazie alla Convenzione INPS.

Un prestito con Cessione del Quinto offre al pensionato vantaggi maggiori rispetto ad un classico prestito personale. Ciò è possibile grazie alla Convenzione INPS, un particolare tipo di accordo che impone agli istituti bancari che vi aderiscono il rispetto di tassi agevolati per i pensionati INPS ed INPS ex INPDAP.

Per questo la Cessione del Quinto per pensionati risulta il finanziamento più indicato per chi ha bisogno di liquidità immediata, garantendo sempre al pensionato condizione particolari e vantaggiose studiate appositamente per le sue esigenze.

Cessione del Quinto per pensionati: liquidità immediata per ogni tipo di spesa

Il tasso e la rata di un prestito con Cessione del Quinto per pensionati restano fissi per tutta la durata del finanziamento, escludendo, così, la possibilità di un cambiamento di tasso in fase di restituzione.

Un finanziamento con Cessione del Quinto per pensionati, non prevendendo giustificativi di spesa, risulta la soluzione ideale per ottenere liquidità immediata per ogni tipo di necessità: spese mediche, viaggi, ristrutturazione della casa, cerimonie, acquisto di un’auto.

La durata del prestito con Cessione del Quinto per pensionati può variare da un minimo di 24 mesi ad un massimo di 120 mesi. La restituzione del finanziamento avviene tramite trattenuta diretta sul cedolino della pensione: sarà quindi responsabilità dell’ente pensionistico provvedere al rimborso mensile dell’importo della rata trattenendola dal cedolino pensionistico.

Il prestito con Cessione del Quinto per pensionati può essere richiesto anche con altri prestiti in corso o in caso di protesti, pignoramenti, ritardo nei pagamenti o iscrizione nella lista dei cattivi pagatori.

Cessione del quinto per pensionati: assicurazione inclusa.

La Cessione del Quinto per pensionati prevede, per legge, una polizza assicurativa per il rischio vita, che tutela il cliente e i suoi eredi in caso di decesso.

La pensione minima per ottenere un prestito con Cessione del Quinto deve essere di 505 €. Chi percepisce una pensione di invalidità o assegno sociale non può accedere alla cessione del quinto.

Se il pensionato lo desidera può richiedere online un preventivo che viene studiato sulla base delle sue specifiche esigenze, gratuitamente e senza alcun impegno.

Esperti consulenti studieranno ogni singolo caso per garantire al cliente la soluzione che più rispecchi le sue necessità; inoltre, ogni richiedente avrà a supporto un consulente a cui fare riferimento qualora riscontri dubbi e perplessità in merito alla sua pratica di Cessione del Quinto per pensionati.

ANCORA DUBBI? CHIEDI A NOI!

Compila il form qui sotto, ti risponderemo il prima possibile

I campi contrassegnati con l’asterisco (*) sono obbligatori.

OPPURE chiama il numero verde:

La tua domanda è stata inviata correttamente.
Ti risponderemo al più presto all'indirizzo email che ci hai fornito

IL TUO PREVENTIVO

Richiedi un preventivo personalizzato gratuito e senza impegno