icona home home
icona cessione cessione del quinto
icona prestiti prestiti personali
icona liquidazione liquidazione
icona lavora con noi Lavora con noi

Assicurazione su Prestito Personale

20/10/2020
prestiti
prestiti
20/10/2020
una mano solleva in alto un ombrello dai colori dell'arcobaleno e sullo sfondo tanti ombrelli neri

Spesso, quando si decide di richiedere un prestito personale, gli istituti di credito obbligano a stipulare delle polizze assicurative che forniscano maggiori garanzie sia all'istituto stesso sia al cliente in caso di eventi imprevisti quali perdita del lavoro, malattia, invalidità, decesso ecc.

Vediamo come funziona l'assicurazione su un prestito personale e perché è bene stipularla.

Cosa copre l'assicurazione su prestito personale?

Uno degli eventi imprevisti che portano alla stipula di una polizza assicurativa è la perdita del lavoro. Per coloro i quali dovessero trovarsi in questa spiacevole condizione improvvisa, la compagnia assicurativa provvederà a pagare le rate del rimborso fino a quando il cliente non abbia trovato un nuovo impiego, a patto che la disoccupazione in cui versa sia involontaria. Affinchè ci sia l'entrata in gioco della polizza assicurativa, la condizione di perdita del lavoro andrà documentata.
Altri eventi che potrebbero in modo inaspettato incorrere sono quelli che riguardano lo stato di salute.

Nel caso in cui dovesse verificarsi un'invalidità totale, la compagnia assicurativa interverrà a tutela del consumatore rimborsando le rate che mancano al termine del finanziamento.

Nell'eventualità invece di un'inabilità temporanea, come per esempio un infortunio o malattia, sarà sempre la compagnia assicurativa a correre in soccorso ma il suo compito non sarà quello di pagare tutte le rate mancanti ma di coprirne solo una parte. Il rimborso verrà calcolato sulla base dei tempi di recupero della condizione di salute.

Altro evento da considerare è il decesso del beneficiario. Con l'assicurazione non c'è pericolo che del debito residuo debbano occuparsene gli eredi ma, al contrario, sarà la compagnia assicurativa a pagare le rate mancanti.

L'assicurazione sul Prestito Personale copre tutti quegli eventi imprevisti che riguardano lo stato di salute e lavorativo del consumatore.

Preventivi assicurazione su prestito personale: gli obblighi degli istituti di credito

L'assicurazione sul prestito personale è regolamentata dal Decreto Liberalizzazioni. L'istituto di credito a cui il consumatore si rivolge fornirà quindi due preventivi forniti da compagnie diverse, permettendo al cliente di scegliere liberamente la soluzione che più gli aggrada. Quello che si raccomanda sempre è di prestare attenzione e comprendere bene tutte le clausole al fine di non trovarsi in situazioni spiacevoli.

Un'importante informazione da richiedere è cosa accade in caso di estinzione anticipata del prestito. Se è possibile richiedere il rimborso del premio mai goduto o se sono addirittura previste penali.

Bisogna ricordare che l'assicurazione sul prestito personale non è obbligatoria al contrario di quanto accade per la cessione del quinto dello stipendio o pensione. Per tutte le altre tipologie di prestito l'assicurazione è facoltativa ma fortemente consigliata.

alt-img-2

La CPI, Creditor Protection Insurance è una polizza assicurativa che tutela l'stituto di credito e il consumatore in caso di eventi imprevisti. Garantisce il rimborso del del debito residuo.

Nel caso di richiesta di una Cessione del Quinto, l'assicurazione è obbligatoria. Per tutti gli altri tipi di prestito no ma solitamente è fortemente consigliato avere una polizza assicurativa che ci tuteli.