icona home home
icona cessione cessione del quinto
icona prestiti prestiti personali
icona liquidazione liquidazione
icona lavora con noi Lavora con noi

Scopriamo la delibera della Cessione del Quinto

30/11/2021
cessione
cessione
30/11/2021

La delibera di una pratica di Cessione del Quinto definisce l'accettazione della richiesta di prestito da parte dell'Ente finanziario. Questo passaggio è importantissimo poiché determina la certezza che la pratica potrà procedere.

Vediamo nel dettaglio quali sono le varie fasi di cui si caratterizza la delibera

Come Funziona E Quali Sono Le Fasi Di Una Delibera

La delibera di una pratica di finanziamento viene data dopo aver verificato una serie di documenti richiesti per la fase di istruttoria. La valutazione avviene su una serie di parametri che permettono di verificare se il cliente rispetta i requisiti previsti per legge e quelli previsti dall'istituto erogante. Vengono valutati:

  • Ilcontratto di lavoro;
  • Lostato di salute;
  • L'età;
  • Rischio sovraindebitamento;
  • Durata massima del prestito;
  • Rispetto dei tempi minimi per il rinnovo in caso di finanziamento già in corso.

Per la Delibera della Cessione del Quinto tutti i parametri devono essere rispettati così come i requisiti previsti per legge.

Parametri Per La Delibera Della Cessione Del Quinto

Come anticipato, per la delibera, l'istituto di credito deve valutare una serie di parametri prima di poter procedere con la pratica. Vediamo nel dettaglio quali sono i parametri per quel che riguarda la delibera della Cessione del Quinto.

  • La rata massima che non può mai superare il 20% della retribuzione netta mensile;
  • La durata che va da un minimo di 24 ad un massimo di 120 mesi;
  • Le scadenze minime per il rinnovo, previsto non prima che sia trascorso il 40% del piano di ammortamento. L'eccezione è quella che riguarda le cessioni con durata uguale o inferiore ai 5 anni; queste potranno essere rinnovate anche prima dei 5 anni ma solo se il nuovo finanziamento sarà con durata 10 anni;
  • Età che non deve essere superiore agli 85 anni a fine finanziamento;
  • Stato di salute per il rilascio della polizza assicurativa rischio vita;
  • Coefficiente assicurativo e rapporto montante/TFR. La pratica di Cessione del Quinto prevede un'assicurazione rischio impiego; le compagnie assicurative, per ridurre al minimo questo rischio, assegnano una specie di votazione al datore di lavoro che rappresenta il “coefficiente assicurativo”.

Richiedi un preventivo

Per saperne di più
Domande frequenti sulla Delibera della Cessione del Quinto

In genere le tempistiche per il rinnovo della Cessione del Quinto sono di 7/20 giorni.

Il prestito con Cessione del Quinto viene restituito attraverso trattenute dirette sulla busta paga o sulla pensione. La rata viene versata all'istituto erogante direttamente dal datore di lavoro.

Il rinnovo si può ottenere se sono trascorsi almeno i 2/5 del piano di ammortamento, ovvero il 40%, in caso di durata superiore ai 5 anni. Se la durata è inferiore ai 5 anni, è possibile richiedere il rinnovo della Cessione del Quinto anche prima, a patto che il nuovo prestito sia di durata decennale.