icona home home
icona cessione cessione del quinto
icona prestiti prestiti personali
icona liquidazione liquidazione
icona lavora con noi Lavora con noi

Mutuo con la Cessione del Quinto in corso: è possibile?

16/12/2020
prestiti
prestiti
16/12/2020
una mano tiene una sagoma di carta a forma di casa e le dita semprano persone

Acquistare una casa, specialmente se è la prima, è senza dubbio un passo importante nella vita di ognuno. Per alcuni il sogno di una vita, per altri il raggiungimento di un traguardo importante, senza dubbio acquistare una casa fornisce una sicurezza in più nella propria vita, sia che si tratti di una famiglia, sia che si tratti di single.

Certo non si può negare che comprare una casa comporti delle spese non indifferenti e se non ci si vuole ritrovare in qualche spiacevole imprevisto, sarebbe meglio far bene i conti prima di affrontare un passo così importante.

Mutuo e Cessione del Quinto si possono affiancare?

La prima soluzione a cui si fa ricorso nel momento dell'acquisto di una casa è il mutuo, si vagliano varie ipotesi alla ricerca del tasso più conveniente parlando con le varie Banche.

Quello che appare subito chiaro è che la maggior parte delle Banche arriva ad erogare il 70% o l'80% del valore dell'immobile, lasciando alla famiglia o al singolo acquirente l'onere di dover disporre del restante 20 o 30%. Chiaramente le spese poi si esauriscono solo con il mutuo, ci sono i costi accessori anch'essi di rilievo..

Come fare quindi?

La maggior parte delle persone ricorre ad una soluzione di prestito sicura e garantita che ormai sta spopolando, ovvero la Cessione del Quinto.

La Cessione del Quinto è destinata ai lavoratori dei settori pubblici e privati e ai pensionati e prevede il rimborso tramite trattenuta diretta in busta paga. Con la Cessione del Quinto è possibile ottenere cifre fino a 75.000 euro e per questo risulta una soluzione comoda da affiancare al mutuo per completare l'acquisto della propria casa.

La Cessione del Quinto prevede una restituzione fino a 10 anni e una rata che non può superare il quinto dello stipendio netto o pensione mensile.

Nessuna norma vieta la coesistenza di mutuo e Cessione del Quinto.

Mutuo e Cessione del Quinto quando è possibile?

Non esiste una norma che vieti la coesistenza di mutuo e di Cessione del Quinto, tuttavia resta da valutare il reddito del richiedente per verificare se lo stesso sarà in grado di sostenere la spesa. L'istituto di credito quindi, prima di procedere al prestito, effettuerà una attenta analisi della situazione finanziaria del cliente questo per scongiurare un sovraindebitamento.

Di solito l'ammontare della rata del mutuo è fissata in modo da non superare il 30% circa della retribuzione mensile. Questo accade per lasciare al richiedente liquidità sufficiente per far fronte a tutte le altre spese. Se a questo il cliente decide di voler aggiungere una rata della Cessione del Quinto (che come abbiamo detto tocca il 20% dello stipendio/pensione), a fine mese il richiedente avrà una trattenuta totale del 50% sulla sua busta paga.
Qui entra in gioco la valutazione della situazione finanziaria; l'istituto dovrà tenere conto della quota di stipendio residua verificando se la stessa sarà sufficiente a garantire le spese del soggetto richiedente senza il sorgere di spiacevoli problemi. Se la valutazione avrà esito positivo sarà possibile affiancare la Cessione del Quinto al mutuo.

Richiedi un preventivo gratuito per la Cessione del Quinto

alt-img-2