icona home home
icona cessione cessione del quinto
icona prestiti prestiti personali
icona liquidazione liquidazione
icona lavora con noi Lavora con noi

Come Funzionano i Prestiti per le Spese Mediche?

14/12/2021
progetti
progetti
14/12/2021

Il prestito per le spese mediche viene solitamente richiesto quando vi è necessità di liquidità per affrontare spese cospicue per la salute della persona oppure per affrontare interventi di chirurgia estetica o particolari trattamenti di bellezza.

Vediamo quali tipi di prestiti possono essere richiesti e per quali scopi.

A cosa serve il prestito per le spese mediche?

Può capitare di ritrovarsi davanti alla necessità di affrontare specifici tipi di cure mediche che richiedono liquidità ulteriore rispetto a quella già in possesso. Tra le motivazioni che spingono a richiedere un prestito per spese mediche ci sono:

  • Interventi dentistici e odontoiatrici;
  • Fisioterapia e riabilitazione;
  • Spese per case di cura;
  • Rischio sovraindebitamento;
  • Interventi di chirurgia estetica e trattamenti di bellezza.

Per ottenere la liquidità necessaria alle spese mediche si può ricorrere a prestiti finalizzati o non finalizzati.

Talvolta, per alcuni di questi scopi, sono previsti dei prestiti finalizzati, ovvero predisposti già dalle cliniche o istituti presso cui si deve effettuare l'intervento. In questo caso il cliente si affida alla soluzione di prestito proposta svolgendo la pratica direttamente in loco.

Questa soluzione spesso è la più veloce e pratica per il cliente ma non è detto che sia la più conveniente. Esistono infatti anche altri tipi di finanziamenti, non finalizzati, a cui si può fare riferimento.

Tipologie di prestito per le spese mediche

Per affrontare delle spese mediche impreviste o anche per soddisfare una propria esigenza o desiderio che può essere quello di un interventi di chirurgia estetica o trattamento di bellezza, si può ricorrere a diverse tipologie di prestiti.

Tra questi evidenziamo:

  • La Cessione del Quinto;
  • Il Prestito Personale.

Sono entrambi prestiti che non richiedono una giustificazione di spesa. Questo vuol dire che la somma richiesta può essere utilizzata per qualsiasi scopo e non è vincolata all'acquisto di uno specifico bene o servizio.

La Cessione del Quinto ha più vincoli a livello di requisiti perché è un prestito riservato specificatamente a dipendenti di aziende pubbliche, statali e private e a pensionati. Ha innumerevoli vantaggi, come la comodità del tasso e della rata fissi e della modalità di restituzione. Infatti, la rata viene detratta mensilmente dalla retribuzione e non può superare un quinto della stessa. Altro vantaggio non di poco conto è che può essere richiesta anche da chi in passato ha avuto problemi con dei pagamenti e risulta segnalato in Crif.

Richiedi un preventivo

Il Prestito Personale invece può essere richiesto anche da chi è titolare di una partita iva o di una ditta individuale. C'è anche la possibilità di richiederlo se si risulta non occupati o lavoratori occasionali, portando a supporto una figura che faccia da garante.

Richiedi un preventivo

Per saperne di più
Domande frequenti sui Prestiti per spese mediche

Per richiedere un prestito per spese mediche è possibile fare richiesta di un preventivo online per la cifra di cui si necessita. Chiedi facilmente un preventivo per il tuo prestito.

Il prestito per le spese mediche può essere ottenuto anche nel giro di pochi giorni. Dipende dall'istituto di credito o anche dalla verifica dei requisiti del cliente.

Dipende da quale tipologia di prestito si sceglie di richiedere per le spese mediche. Per la cessione del quinto è necessario essere dipendenti del settore pubblico, statale o privato oppure pensionati. Al prestito personale invece possono accedere anche i lavoratori autonomi o i non occupati.