icona home home
icona cessione cessione del quinto
icona prestiti prestiti personali
icona liquidazione liquidazione
icona lavora con noi Lavora con noi

Prestito vitalizio ipotecario: come funziona?

01/09/2022
Categoria: prestiti
prestiti
01/09/2022

Il prestito vitalizio ipotecario può essere considerato come una via di mezzo tra mutuo e credito a consumo. È riservato agli over 60 e non prevede un pagamento di rate. Vediamo nello specifico il funzionamento.

Cos'è e Come Funziona Il Prestito Vitalizio Ipotecario

Il prestito vitalizio ipotecario è stato introdotto dalla legge numero 44/2015 (per poi essere soggetto ad alcune modifiche) e consiste in un finanziamento concesso a chi è proprietario di un immobile ed ha già compiuto i 60 anni di età.

Con questo prestito, il richiedente ottiene una liquidità in denaro senza pagare rate o interessi portando come garanzia l'ipoteca sull'immobile.

La proprietà del suddetto immobile rimane al beneficiario del prestito vitalizio ipotecario. Al momento del suo decesso, gli eredi possono agire secondo due modalità:

  1. Pagare il debito, riscattando l'immobile;
  2. Permettere all'istituto di credito di mettere in vendita l'immobile che coprirà il debito con il ricavato. La somma che resta viene data agli eredi.

Il prestito vitalizio ipotecario è concesso a chi è proprietario dell'immobile ma non sempre basta solo la sua firma per sottoscrivere il contratto.

Nel caso in cui chi richiede il prestito vitalizio ipotecario sia coniugato o conviva da almeno 5 anni con una persona e l'immobile risulti residenza di entrambi, il contratto di prestito dovrà essere sottoscritto da tutti e due i coniugi o conviventi.

Il beneficiario del prestito vitalizio ipotecario ha la possibilità di saldare il debito, qualora ne avesse la possibilità, liberando l'immobile dall'ipoteca.

Requisiti e Documenti per richiedere il Prestito Vitalizio Ipotecario

Per poter accedere al prestito vitalizio ipotecario sono necessari i seguenti requisiti:

  • Avere un'età da 60 anni in su;
  • Essere proprietari di un'immobile residenziale;
  • Non avere un'ipoteca sull'immobile.

I documenti da presentare per richiedere il finanziamento sono:

  • Documento di identità e codice fiscale;
  • Stato di famiglia;
  • Certificato contestuale o cumulativo;
  • Relazione notarile preliminare.

L'importo cambia a seconda dell'età del richiedente e del valore dell'immobile da ipotecare. Più sono gli anni e più sarà alta la percentuale che si potrà ottenere.

Per saperne di più
Domande frequenti sul Prestito Vitalizio Ipotecario

Il prestito vitalizio ipotecario è un finanziamento concesso agli over 60 che prevede che si porti come garanzia un'ipoteca sulla casa. Non si prevedono rate o interessi.

Il credito ipotecario prevede un'ipoteca che garantisca alla banca la possibilità di rimborsare il prestito in caso di inadempienza dei mutuatari.

Il soggetto che ha beneficiato del prestito non deve restituire nessuna rata finchè è in vita. Al momento del suo decesso gli eredi possono riscattare l'immobile pagando il debito oppure dare disposizione all'istituto di credito di vendere l'immobile per coprire il debito.