icona home home
icona cessione cessione del quinto
icona prestiti prestiti personali
icona liquidazione liquidazione
icona lavora con noi Lavora con noi

Prestito Consolidamento Debiti Anche Per Cattivi Pagatori

09/06/2021
prestiti
prestiti
09/06/2021
omini di legno grezzo in gruppo di fronte ad un omino di legno rosso e una torretta di cubetti di legno che formano la scritta 'debt'

Spesso capita di ritrovarsi a pagare contemporaneamente molte rate relative a finanziamenti richiesti per l'acquisto dell'auto, la ristrutturazione della casa, spese impreviste. Questo può causare dimenticanze riguardo la gestione delle scadenze ed è proprio qui che entra in gioco la soluzione del consolidamento debiti.

Vediamo allora nel dettaglio cosa significa consolidamento debiti e se è una soluzione a cui possono accedere anche i cattivi pagatori.

Cos'è Un Prestito Per Consolidamento Debiti

Il consolidamento debiti è una formula di prestito che è stata introdotta per andare in soccorso a chi si ritrova a far fronte a diverse pratiche di finanziamento attive.

In sostanza il consolidamento debiti altro non è che un prestito che raggruppa in una sola rata tutte le rate degli altri prestiti in corso. In questo modo i vantaggi sono molteplici:

  • Si fa fronte ad un unico istituto di credito;
  • Si mantiene un'unica rata mensile, più bassa rispetto alla somma delle precedenti;
  • Il nuovo debito può essere dilazionato per un periodo di tempo più lungo;
  • Non c'è pericolo di dimenticarsi di pagare qualche rata incappando in spiacevoli ritardi o defezioni.

Con il consolidamento dei debiti quindi, sarà cura dell'istituto finanziario estinguere tutte le rate precedentemente contratte, diventando così l'unico creditore. Ma non è tutto perché, con questa soluzione, sarà anche possibile ottenere maggiore liquidità.

Dovendo infatti stipulare un nuovo contratto di prestito è possibile richiedere, oltre la somma necessaria per le rate dei finanziamenti precedenti, anche un importo extra che verrà versato direttamente sul conto corrente del richiedente.

Il Consolidamento Debiti per cattivi pagatori può essere richiesto con la Cessione del Quinto.

Consolidamento Debiti Per Cattivi Pagatori: Quando È Possibile?

Rientrare nella lista dei cattivi pagatori significa essere stati segnalati da istituti di credito di cui si è debitori in quanto insolventi rispetto al pagamento delle rate dei finanziamenti contratti. La segnalazione viene fatta al CRIF, Centrale rischi finanziari, ovvero un'azienda che detiene un database dei nominativi dei “cattivi pagatori”.

Questo database viene principalmente utilizzato dagli istituti finanziari per verificare l'affidabilità di un nuovo cliente.

Veniamo quindi alla domanda principale: se sono stata segnalato e quindi sono un cattivo pagatore, posso accedere al consolidamento debiti? La risposta è si.

La soluzione più adottata per i cattivi pagatori è la Cessione del Quinto, riservata ai dipendenti di aziende pubbliche, statali, private e ai pensionati. La Cessione del Quinto è un finanziamento che non richiede garanti o garanzie perché fa fede alla retribuzione mensile. Infatti, la restituzione avviene proprio detraendo dallo stipendio o dalla pensione la rata del prestito, che non può superare un quinto della retribuzione netta mensile.

Un'altra buona notizia è che, una volta terminate le rate del consolidamento debiti, si potrà richiedere e ottenere la cancellazione al CRIF.

Richiedi un preventivo gratuito per la Cessione del Quinto